Luglio 25, 2021

The Teller

The Teller porta le ultime notizie dall'Italia e dal mondo su ultime notizie, titoli di notizie di oggi, politica, affari, tecnologia, Bollywood, intrattenimento, sport e …

L’Italia domina la Turchia in casa nella partita di apertura di Euro 2020

L’Italia ha atteso a lungo l’inizio di questo Campionato Europeo, poi venerdì il primo giocatore del torneo ha mostrato quanto fosse desideroso di giocare.

Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2018, l’Italia è già tornata in pista con una campagna di qualificazione perfetta con 10 vittorie in 10 partite. Ora la squadra di Roberto Mancini ha vinto il suo primo grande torneo internazionale, battendo la Turchia 3-0 in cinque anni.

“È importante partire bene, dà soddisfazione a noi, al pubblico e a tutti gli italiani”, ha detto Mancini. “Spero che questa sia una serata meravigliosa e molte altre.”

Sia Ciro Immobile che Lorenzo Inzane hanno portato l’Italia in vantaggio nel secondo tempo dopo che il difensore turco Marih Demiral ha segnato il suo autogol.

Demirel devia nella propria rete un cross di Dominico Ferrari dopo aver tentato di intercettare il passaggio. In un’altra giocata iniziata con Ferrari, Immobile ha ripetutamente tirato a pugni un tiro di Leonardo Spinozola, poi ha fatto rotolare le insegne dopo un passaggio fallito del portiere turco Uzur Khan Gagir.

Immobile ha ringraziato la sua “mamma” per avergli dato la “sensazione di essere al posto giusto al momento giusto” verso il suo obiettivo, mentre Insine ha affermato che l’unità della squadra è stata la sua più grande forza.

“L’allenatore ha costruito una squadra eccellente che non ha titolari né giocatori in panchina, e ognuno di noi è sempre pronto a sacrificarsi per i giocatori della nostra squadra”, ha detto Insine. “Il successo è la cosa più importante, se segnerò sarà ancora meglio. È una grande serata”.

READ  Studenti indiani delle università italiane tornati a casa per divieto di viaggio

L’Italia domina dall’inizio, ma nel primo tempo viene negata una superba parata di Cagir e l’arbitro decide di non penalizzare per l’evidente fallo di mano.

La vittoria ha esteso l’imbattibilità dell’Italia a 28 partite e ha elevato la posizione di Assuri come contendente al titolo.

“Abbiamo giocato una grande partita, non abbiamo permesso alla Turchia di giocare, non erano la parte debole”, ha detto Mancini.

“Le partite non si vincono per caso”

Secondo la UEFA, l’Italia, che ha vinto il suo unico titolo europeo nel 1968, non ha mai segnato più di due gol in un campionato europeo.

“Le partite non sono state vinte per caso”, ha detto Mancini. “Abbiamo fatto molti progressi, ma possiamo ancora migliorare”.

La competizione, ancora conosciuta come Euro 2020, è iniziata con un anno di ritardo a causa dell’epidemia.

Lo Studio Olympico era ancora pieno solo del 25% a causa dell’attività del virus corona e i fan si sono seduti in piccoli gruppi e al sicuro l’uno dall’altro. Tuttavia, la folla di circa 16.000 persone è stata la più grande in Italia dall’inizio dell’epidemia.

“Con quelli intorno a noi in tribuna, questo è uno stile di calcio completamente diverso”, ha detto il difensore senior dell’Italia Leonardo Bonucci. “Ci aiutano a tenerci il cuore per tutta la partita”.

Le altre squadre del Gruppo A, Galles e Svizzera, giocheranno sabato a Baku, in Azerbaigian.

READ  Uomo rinascimentale: come Mancini ha trasformato l'Italia da caos a macchina vincente | Roberto Mancini

L’Italia ha dominato e dominato dall’inizio mentre la Turchia si è seduta e ha aspettato reazioni rare.

Senso unico

Solo nel primo tempo l’Italia ha fatto 13 tentativi e la Turchia nessuno. Alla fine, l’Italia ha avuto 24 tentativi e la Turchia ha avuto tre tentativi – e nessuno a bersaglio.

“Questa non è la nostra giornata, abbiamo iniziato a perdere palla e non siamo riusciti ad andare avanti”, ha detto il tecnico turco Jenol Kenic. “L’Italia era migliore e abbiamo perso contro una squadra migliore”.

A metà del primo tempo, Gazier effettua un’acrobatica parata per respingere Giorgio Cielini. Il capitano dell’Italia è rimasto smarcato in un angolo e prima che Kagir si alzasse di testa ha guidato verso la porta, alzando la mano destra in aria e spingendo la palla oltre la traversa con la punta delle dita.

L’Italia si è opposta con forza ai due falli di mano nella partita, ma l’arbitro olandese Danny McClellan ha deciso di giocare.

In un primo momento, l’inquadratura dell’immobile sembrava essere stata intercettata da una guardia. Poi il difensore turco Jackie Celik ha allungato la mano e ha fermato un cross di Spinoza.

Celik è apparso con senso di colpa, tirando rapidamente la mano dietro il corpo dopo il contatto con la palla. Dopo alcuni istanti c’è stato un test VAR, ma il risultato della riproduzione è stato confermato.

“Non l’ho mai più visto, quindi non posso commentare”, ha detto Mancini. “Non possiamo davvero vedere cosa è successo dalla panchina”.

Nel prossimo girone l’Italia resterà a Roma per giocare con la Svizzera e la Turchia si recherà a Baku per giocare in Galles.

READ  Livestream Italia: Lacio Ducks @ Bologna Warriors, 19 giugno, 16:00 CET (16:00, 10:00 e ET)