Luglio 25, 2021

The Teller

The Teller porta le ultime notizie dall'Italia e dal mondo su ultime notizie, titoli di notizie di oggi, politica, affari, tecnologia, Bollywood, intrattenimento, sport e …

Kiwi Honda Ace fa le valigie per l’Italia

James Scott di Opera (Honda) è stato lieto di accettare una chiamata in ritardo da una squadra di corse ufficiali con sede in Italia ai Campionati del mondo di Enduro 2021. Foto di Andy McKesson, PikeSportNJet.com

Anche l’Europa, e forse il resto del mondo, sta richiamando l’adolescente Oberoi James Scott

Il talentuoso pilota di dirt bike della regione di Waikato si è già divertito a gareggiare nel motocross in Europa e ha assaporato la vittoria quando ha superato la competizione Honda 150 Cup nel 2016.

Ha anche gareggiato nel campionato europeo di motocross 125cc (EMX125) nel 2018, finendo quarto assoluto al Gran Premio di Francia, ed è stato il neozelandese ad eccellere ai campionati mondiali annuali di motocross junior in Australia nello stesso anno. Weekend con la classifica mondiale 7.

Più di recente, ha concluso al secondo posto assoluto nella classe MX2 (250 cc) ai Campionati di Motocross della Nuova Zelanda Senior 2021.

Ma poi ha confuso tutti, ha cambiato bruscamente i codici della bici e ha avuto un successo inaspettato e inaspettato nelle gare di enduro e cross-country – “per divertimento, durante la bassa stagione del motocross”.

Ha preso una Honda CRF 450X tra l’élite del paese ai campionati di enduro neozelandesi del 2021 e ha guidato la stessa versatile moto da cross da 450 cc per vincere il round di apertura della popolare serie di cross country Dirt Guide vicino a Tokorova. Una settimana fa.

Significativamente, sebbene il motocross fosse la sua roccaforte, è stato il suo recente successo nei corsi di enduro e cross-country che ha suscitato nuovamente il suo interesse dall’estero.

Gordon Crockard, il manager off-road di Honda Motor Europe per l’Europa, l’ex pilota del campionato del mondo di motocross GB dall’Irlanda del Nord, ha tenuto d’occhio la vita del giovane Scott, quando uno dei piloti del campionato del mondo di enduro della Honda è caduto per un infortunio . .

READ  Patios è stato preparato per i fan in Inghilterra e in Italia mentre le squadre si sono sfidate per la finale di Euro 2020

Sfortunatamente per il team italiano Honda Redmoto World Enduro, il loro pilota francese Theo Espinas è caduto durante una sessione di allenamento, rompendosi il colletto e mettendolo fuori gioco per un breve periodo dal Campionato del mondo Endro GB.

La sua posizione nella squadra è che Kiwi Hero Scott ora riempirà almeno due GP imminenti.

Il diciannovenne Fencer non aveva alcuna esperienza precedente in sella a una potente moto modello Honda CRF450X Endro prima dell’inizio del campionato di enduro neozelandese di quest’anno, e invece ha terminato cinque round tra i primi cinque e si è stabilizzato dopo un catastrofico quarto carriola dopo la catastrofe. Chinandosi, ha colpito l’incompiuto.

Scott ha partecipato al suo primo evento di enduro l’anno scorso, si è immerso nello sport e quest’anno ha condotto una campagna molto vigorosa, vincendo uno dei due giorni del doppio round del titolo di Marlborough della serie ad aprile.

Questo potrebbe essere stato sufficiente per scuotere le lingue in Europa, con un brevissimo annuncio questa settimana che Scott è ora pronto per imbarcarsi su un volo per Bergamo, in Italia, sabato.

“È una cosa dell’ultimo minuto. Hanno chiamato mio padre e mi hanno chiesto se ero disponibile. Gordon (Crocard) sapeva di me in Europa molto tempo fa.

“È pazzesco come cambiano le cose. Sono così eccitato. La mia ragazza Anika viene con me. È un lungo cammino dall’opera all’Italia. Sono un po’ nervoso, ma l’ho fatto prima.

“Non sono troppo preoccupato per l’epidemia di Govt-19. Starò molto attento lì. Spero di riuscire a trovare un posto isolato per tornare nel Paese quando sarà finito”.

READ  L'Italia combatte l'eccesso di turismo spargendo opere d'arte fiorentine in tutta la regione

Scott correrà nel team Honda Redmoto World Enduro con l’esperto pilota di enduro finlandese Ronnie Guidon, che gareggerà sulle moto Honda CRF250RX nella classe Junior (EJ1) ai Campionati del Mondo.

Guidonen è arrivato quarto assoluto nella sua classe nell’ultimo round in Italia lo scorso fine settimana.

Il prossimo round è fissato per il 16 luglio in Estonia.

Credito: parole e foto di Andy McKesson www.BikesportNZ.com

© Scoop Media