CONDIVIDI

Nell’ambito delle attività volte al contrasto dell’abusivismo commerciale, la Polizia Municipale di Ravenna ha proceduto a controlli mirati sull’arenile in particolare nelle località di Lido di Classe e Lido di Savio.
Le operazioni, nelle quali sono stati impiegati oltre 10 agenti, alcuni in borghese ed altri in divisa, hanno consentito di rintracciare 4 uomini dediti al commercio abusivo itinerante. Si tratta di italiani e residenti in provincia di Napoli che sono stati avvistati e fermati nei pressi del Bagno Pura Vida, Albatros. Gli stessi venivano contravvenuti anche per il mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie e dei requisiti necessari alla tutela della salute con sanzioni amministrative di oltre 9.000 euro ciascuno. Infine sono stati sottoposti a sequestro complessivamente circa 30 kg di cocco e frutta pronti per la vendita ed i rispettivi contenitori di plastica.
Le azioni di contrasto alle varie forme di vendita abusiva proseguiranno, secondo piani prestabiliti, anche nei prossimi giorni.