CONDIVIDI

Un cittadino del Pakistan di 30 anni è stato arrestato dai carabinieri di Riccione per tentato omicidio. L’uomo, un rifugiato ospite della comunità di Coriano gestita dall’associazione Papa Giovanni XXIII, avrebbe aggredito un afghano 36 anni colpendolo al capo con delle forbici. Il fatto è accaduto ieri, quando i due hanno iniziato a litigare mentre coltivavano un campo non lontano dalla comunità.

Il diverbio per futili motivi si è quindi trasformato in aggressione. Ad avere la peggio l’afghano arrivato in ospedale con una profonda ferita al capo e al momento è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Con l’aiuto di un interprete i carabinieri hanno ricostruito l’origine del litigio e hanno provveduto all’arresto per tentato omicidio il 30enne.
   

CONDIVIDI