CONDIVIDI

Di questi tempi vedere un mezzo procedere ad alta velocità andando a zigzag evoca spettri spaventosi come quelli del terrorismo, fortunatamente a Rimini si è trattato solo di un automobilista alticcio e decisamente nervoso. L’uomo ha seminato il panico lungo il centralissimo viale Vespucci a Marina Centro procedendo a zigzag tra le auto in colonna a bordo di un furgone. Dopo un breve inseguimento tra le vie della zona a mare di Rimini un 45enne italiano residente a Bellaria Igea Marina, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. È accaduto poco dopo la mezzanotte.

L’uomo, denunciato anche per guida in stato di ebrezza (1,21 il tasso alcolemico), era alla guida di un furgone Mercedes, ed è stato segnalato al 112 da diversi automobilisti: ad alta velocità procedeva a zigzag tra le auto nel traffico, sfiorando i pedoni. I militari hanno intercettato il mezzo, segnalato in piazzale Kennedy, intimandogli l’alt. Ma il 45enne ha accelerato e proseguito. I carabinieri, che non lo hanno mai perso d’occhio, lo hanno inseguito e bloccato. Sceso dal furgone, l’autista ha colpito i militari (2 carabinieri ne avranno per 10 giorni) ma è stato comunque bloccato e arrestato.

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.

CONDIVIDI