CONDIVIDI

In un capannone appena fuori Savignano due giovani di 19 e 24 anni avevano messo in piedi un vero e proprio hub per la coltivazione della marjuana. I due residenti nel comune romagnolo sono stati pizzicati in flagrante dagli uomini dell’Arma che erano sulle loro tracce già da un po’. Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato e sequestrato nel capannone 350 grammi di marjuana pronta per essere consumata, 62 grammi di hashish e 6 piante di canapa indiana.

Nel resto del capannone i due si stavano attrezzando per fare le cose in grande. Serre adeguatamente illuminate e provviste di aerazione come da manuale. Idue processati per direttissima sono stati condannati a 9 mesi di reclusione e 2mila euro di multa.

 

CONDIVIDI