CONDIVIDI

Tragedia nelle acque del fiume Santerno. Un 25enne di Bagnacavallo è morto annegato dopo un tuffo nel fiume. La vittima si chiamava Filippo Tamburini, ed era un imprenditore agricolo. Il dramma si è consumato poco dopo Castel del Rio, nell’Imolese. Domenica sera, il giovane si trovava nella zona del ‘Mulino di Mezzanotte’, in compagnia di un’amica (una 24enne di Alfonsine), la prima a lanciare l’allarme. Dopo una lunga passeggiata, il 25enne ravennate ha deciso, probabilmente a causa della calura, di buttarsi in acqua, e purtroppo non è più riemerso. Inutile l’intervento del Nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118. Le indagini sono affidate ai carabinieri, che avranno il compito di ricostruire quanto accaduto. La Procura ha aperto un fascicolo d’indagine ma non si ipotizza nessun reato per quella che appare con ogni probabilità una tragica fatalità.

CONDIVIDI