CONDIVIDI

Un brutto episodio di discriminazione ha avuto come protagonista il difensore del Cesena, in prestito dall’Inter, Isaac Donkor. Una foto postata su Facebook del governatore del Veneto Luca Zaia che lo ritrae insieme al calciatore ghanese, ha scatenato una serie di insulti razzisti. “Campo di cotone”, “Sembra sbarcato da un gommone” “Pare un profugo, perdi punti”. Sono solo alcuni dei deprecabili commenti apparsi sulla pagina ufficiale di Zaia, che ha preso una posizione molto netta su quanto accaduto.

“Lo rifarei mille volte. – ha spiegato l’esponente della Lega – Il mondo dei leoni da tastiera è un mondo pieno di rabbia” A un utente che gli rinfacciava di cercare voti tra i profughi, ha risposto così: “Caro, il Veneto, che amministro, ha 517mila immigrati regolari, gente perbene. Siamo la terza regione in Italia per numero di immigrati. Chi viene qui con un progetto di vita e sposa i nostri valori è benvenuto. Per gli altri tolleranza zero. Spero di essere stato chiaro”.

Isaac Donkor, 21 anni, è nato in Ghana ma vive in Veneto fin da piccolo. “Ormai sono abituato a episodi del genere e non ci faccio più caso. Se non rispondo è perché non vale la pena sprecare energie per certa gente. Non rovineranno il mio ritorno a casa per le vacanze, perché è da qui che vengo”.