CONDIVIDI

E’ stata disposta per oggi l’autopsia sulle salme di Ilaria Lagno, 46 anni e Roberto Marchetti, 49 anni, la coppia che si è tolta la vita venerdì scorso a San Marino. Un fatto tragico che ha sconvolto tutta la comunità sammarinese, anche per la orrenda dinamica con cui si è consumato. L’uomo si è impiccato nella sua falegnameria di Galazzano, a causa di gravi problemi economici. La compagna non ha retto allo choc, e si è, a sua volta, tolta la vita. Secondo la prima ricostruzione dei fatti la donna era molto agitata ma alcuni agenti erano riusciti un po’ a calmarla, fin quando con un gesto repentino la 46enne ha afferrato la pistola di una guardia di Rocca e si è sparata. L’arma aveva il colpo in canna, una scelta usuale per le forze dell’ordine del Titano che sarà comunque approfondita dalla magistratura. Tutto è accaduto in una brevissima frazione di tempo. L’agente 27enne è indagato per omessa custodia di armi, un atto dovuto che servirà a capire la dinamica del drammatico fatto e se la guardia ha tentato di bloccare la donna.