CONDIVIDI
John Igboanugo

L’autopsia effettuata ieri sul corpo di John Igboanugo ha confermato i sospetti. Il 19enne inglese è morto per una meningite fulminante. Per capire di quale ceppo si tratti bisognerà attendere ulteriori esami. Il giovane, che studiava all’università del Surrey, era stato ospite quattro giorni in un hotel di Marebello di Rimini insieme ai suoi compagni di Università. Lo scorso giovedì mentre rientrava in pullman a Milano aveva accusato un improvviso malore ed era stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Lodi, dove era morto poco dopo. A Rimini circa una ventina di persone sono state sottoposte a profilassi, i suoi compagni e cinque dipendenti del’albergo in cui il 19enne, appassionato di rugby, aveva alloggiato in Riviera.

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.

CONDIVIDI