CONDIVIDI

A Cesenatico cinque persone (quattro uomini e una donna) sono state denunciate dai carabinieri con l’accusa di diffamazione aggravata per aver apostrofato su Facebook con male parole gli stessi uomini dell’Arma e scritto frasi diffamatorie in seguito alla pubblicazione di articoli da parte della stampa e dei social riguardanti un’operazione condotta su un caso di atti osceni in luogo pubblico nella centralissima viale Roma. I carabinieri sorpresero una coppia a fare sesso in auto. Del fatto, soprattutto sui social, se ne parlò per diversi giorni.