CONDIVIDI

Pari combattuto tra Imolese e Ravenna, che si dividono la posta in palio davanti al pubblico delle grandi occasioni. Un derby romagnolo per la corsa alla Lega Pro che, come previsto, regala un’altalena di emozioni, con un finale di partita per cuori forti.

I padroni di casa partono meglio, e creano il primo pericolo con Longobardi, che all’11’ va vicino al gol capolavoro con un sinistro a giro di poco lontano dall’incrocio dei pali. I rossoblu continuano a premere e, poco prima della mezz’ora, sfiorano ancora il gol con Gustavo Ferretti, che imbeccato da un preciso cross di Monacizzo, salta più in alto di tutti ma non inquadra la porta per una questione di centimetri. Scampato il pericolo i giallorossi, spinti dai tanti tifosi giunti sul Santerno, provano ad affacciarsi in avanti e prima dell’intervallo guadagnano un paio di calci d’angolo, senza tuttavia creare grossi grattacapi alla retroguardia rossoblù. Nella ripresa, dopo il tentativo da fuori degli ospiti con Ballardini, sono i padroni di casa a prendere di nuovo in mano le redini del gioco.

Al 59’ Venturini perde palla al limite dell’area ma Selvatico, presentatosi solo davanti al portiere, non ne approfitta e calcia malamente a lato. Per il vantaggio i tifosi imolesi devono tuttavia aspettare ancora solo tre minuti, quando Longobardi, tra i migliori, dalla destra serve un cross al bacio per lo specialista Ferretti, che a centro area insacca di testa alle spalle di Venturi. Il Romeo Galli esplode letteralmente in un boato fragoroso. C’è spazio poi ancora per un tiro di poco sopra la traversa di Selvatico, prima che il Ravenna si riversi in massa nella metà campo rossoblù alla ricerca del pareggio. Al 78’ si fa pericoloso su punizione anche l’ex di turno Selleri, ma il suo tentativo viene neutralizzato dall’attento Stancampiano. Mister Baldini si copre togliendo Longobardi e Ferretti, sostituiti da Bettati e Scalini; dall’altro lato mister Antonioli getta nella mischia Ambrogetti e Sabba.

Gli ultimi minuti sono i più concitati, con il Ravenna che prova il tutto per tutto: ci prova prima Graziani al 82’ e pochi secondi dopo Pregnolato, ma Stancampiano si fa trovare sempre pronto. In pieno recupero, quando i giochi sembrano ormai fatti, ecco la doccia fredda che gela il Galli: l’ultimo pallone della partita arriva sui piedi di Lelj che, sorpresa la difesa rossoblu, riesce a trovare la deviazione decisiva per il pareggio. Finisce così un Derby spettacolare sia in campo che sugli spalti, mentre nulla cambia nella corsa alla Lega Pro, dove l’Imolese continua a guidare il girone a +4 sul Delta Rovigo e a +5 sullo stesso Ravenna.

Imolese 1
Ravenna 1

IMOLESE (4-3-3): Stancampiano 6,5; Martedì 6, Boccardi 6,5, Bertoli 7, Testoni 6; Monacizzo 6, Selvatico 6,5, Olivieri 6 (9’ st Tattini 5,5); Longobardi 7 (30’ st Bettati 5,5), G.Ferretti 7,5 (39’ st Scalini s.v.), Borgobello 5,5). A disp.: Mastropietro, Syku, S. Ferretti, Buda, Ambrosini, Saporetti. All.: Baldini.

RAVENNA (4-3-1-2): Venturi 6; Ballardini 6,5, Mandolini 6, Venturini 6,5, Rrapaj 5,5; Forte 6 (20’ st Innocenti 6), Leli 7, Selleri 5,5; Pregnolato 5,5; Luzzi 6 (40’ st Sabba s.v.), Graziani 6 (43’ st Ambrogetti s.v.). A disp.: Spurio, Giacomoni, Larese, Voria, Derjai, Mingozzi. All.: Antonioli.
Arbitro: Perenzoni di Rovereto.
Reti: 17’ st G. Ferretti, 49’ st Lelj.
Note: Ammoniti: Leli, Monacizzo, Olivieri, Luzzi, Selvatico, Ballardini.
Recuperi: 0’, 4’.

PAGELLE IMOLESE

STANCAMPIANO 6,5 Praticamente perfetto fino al 94’, non impeccabile nell’uscita in occasione del gol del pareggio ravennate.
MARTEDÌ 6 Spinge parecchio sulla destra ma difetta di precisione.
BOCCARDI 6,5 Parte centrale poi si sposta sulla destra, il risultato è sempre lo stesso: partita attenta e senza sbavature.
BERTOLI 7 Oggi è in giornata di grazia e mette la museruola agli attaccanti giallorossi.
TESTONI 6 Meno intraprendente del solito sulla fascia sinistra.
MONACIZZO 6 Solito moto perpetuo in mezzo al campo.
SELVATICO 6,5 Bravo in cabina di regia a far girare tutta la squadra. Ha sui piedi un occasione d’oro per sbloccare il risultato ma non inquadra la porta sciaguratamente.
OLIVIERI 6 Solo a tratti riesce a dare l’apporto qualitativo che ci si aspetta da lui. (9’ st TATTINI 5,5 Con l’uscita di Ferretti e Longobardi diventa il terminale offensivo, tiene palla ma non riesce a pungere in zona offensiva.)
LONGOBARDI 7 Oggi è ispirato e cerca spesso il gol da fuori, nel primo tempo ci va vicino con un sinistro a giro. Serve a Ferretti un cioccolatino per il gol del vantaggio. (30’ st BETTATI 5,5 Incerto in occasione del pareggio del Ravenna)
G. FERRETTI 7,5 Indiavolato nel secondo tempo. Fa a sportellate coi centrali avversari, sblocca il risultato e sfiora il secondo gol almeno in un paio di occasioni. (39’ st SCALINI S.V.)
BORGOBELLO 5,5 Oggi schierato all’ala, si alterna sulla destra e sulla sinistra ma non riesce ad incidere.

di G. Nanni

LE FOTO DEL DERBY

CONDIVIDI