CONDIVIDI
Foto da Legab.it

“Dobbiamo ripartire dalla prestazione”. Prova a guardare il bicchiere mezzo pieno Andrea Camplone, dopo l’1-1 del Cesena sul campo del Latina. “Quando non si chiudono le partite poi è normale soffrire. Purtroppo anche oggi abbiamo subito goal nell’unica occasione che abbiamo concesso al nostro avversario, peccato per la traversa, il salvataggio su Garritano, il tiro da fuori di Kone, il goal salvato sulla linea.”

In effetti allo stadio “Francioni”, davanti a una squadra con grossi problemi societari, si è visto un ottimo Cesena. I bianconeri sono passati in vantaggio al 39° col solito Cocco, con un pregevole stacco di testa, che ha sfruttato alla perfezione un cross di Renzetti.  Il pareggio dei pontini è arrivato al 25° della ripresa. Punizione da destra di Insigne. Palla in area di rigore, sul secondo palo arriva il difensore argentino Dellafiore che insacca. Per i romagnoli traversa clamorosa di Panico a un minuto dalla fine. Le due squadre restano invischiate in piena zona play out al 17esimo posto con 30 punti. Ma per i pontini c’è un forte rischio penalizzazione.

LATINA (3-4-3): Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin, Rocca, De Vitis, Di Matteo; Bandinelli, Buonaiuto; Corvia. A disp.: Grandi, Insigne, Regolanti, Coppolaro, Mariga, De Giorgio, Jordan, Nica, Rolando. All.: Vivarini

CESENA (3-5-2): Agliardi; Perticone, Rigione, Donkor; Setola, Garritano, Crimi, Konè, Renzetti; Ciano, Cocco. A disp.: Agazzi, Laribi, Schiavone, Panico, Falasco, Vitale, Capelli, Ligi, Di Roberto. All.: Camplone

MARCATORI: 39° Cocco (C); 25° s.t. Dellafiore (L)

ARBITRO: Saia di Palermo