CONDIVIDI

Una lunga notte di musica. Sabato 5 novembre al Vidia Club di Cesena musicisti, promoter, band, pittori, dj, fotografi, videomaker, grafici, digital pr e web editor per un’intera serata saranno a disposizione del pubblico per spiegare nei dettagli le caratteristiche, le opportunità e i servizi offerti dall’associazione culturale “Soundido”, nata nel 1997 a Bagno di Romagna con l’intento di promuovere la creatività dei ragazzi del territorio. Vera protagonista la musica, con i concerti dal vivo e gli showcase di diciotto band e artisti che fanno parte del roster di Soundido Productions.

A partire dalle 18.00 alle 3.00 circa si alternano sul palco del Vidia, della Tana delle Talpe e del Rock’n’Roll Cafè Opez, Nadimobil, The Urgonauts, Ponzio Pilates, R-Amen, Frei, Visioni di Cody, Secondo Wallace, The Romantowski, Bar Luna, Coy Connins, Fossatown, I Traditori, Isak Suzzi, Matt Bandelli Duo, Ale Casetti, Aimone Marziali, Munira, David Howley.

La serata, con ingresso a offerta libera, si presenta come un’opportunità di incontro per tutti i promoter, organizzatori di eventi, musicisti, artisti e addetti ai lavori del mondo dello spettacolo. Un’occasione di incontro e di scambio: Soundido Productions, infatti, vuole essere anche una vetrina per nuovi associati e per tutti gli utenti interessati a offrire a loro volta, attraverso la piattaforma, servizi e prestazioni in ambito artistico, tecnico e promozionale.

L’obiettivo è quello di coinvolgere e promuovere le attività artistiche e culturali del territorio romagnolo attraverso una piattaforma completa (online e offline) in grado di garantire alta qualità dei servizi, ma anche importanti agevolazioni per gli associati.

I motivi che hanno spinto molti artisti e tecnici locali ad associarsi nascono dall’esigenza comune di unire quelle forze che ogni singolo artista incanala ogni anno nel proprio progetto, spesso ottenendo a fatica risultati minimi. “Attraverso l’associazione, l’artista ha alle spalle una piattaforma in comune con altri professionisti, tecnici del suono, produttori, videomaker, promoter e freelance, attraverso la quale ottenere maggiore visibilità” – spiega il presidente di Soundido Productions Massimiliano Amadori – “grazie anche a una pagina web dedicata all’interno del sito, ma soprattutto ha l’opportunità di fare parte di una rete integrata di figure professionali con cui scambiare esperienze e know how, nell’ottica comune di fare crescere l’associazione stessa e i suoi associati”.