CONDIVIDI

Tragedia in pieno centro storico a Urbino. Una coppia, un 47enne belga e una donna urbinate di 50 anni, è stata trovata senza vita stamattina, poco dopo le 11, in un appartamento di via delle Stallacce. Inizialmente si era parlato erroneamente di due studenti visto che nella zona abitano molti universitari. La causa: fuoruscita di monossido di carbonio.

Una terza persona, una pensionata di 76 anni, è stata portata in ospedale perché trovata svenuta in casa. La donna abita nel piano superiore a quello dei ragazzi trovati senza vita. I vigili del fuoco erano stati chiamati proprio perché l’anziana non rispondeva al citofono. Una volta entrati l’hanno soccorsa. Ma poi pompieri hanno cercato di capire da dove provenisse la perdita di gas e constatato che arrivava dal piano sottostante hanno avuto l’autorizzazione ad abbattere la porta per entrare visto che non rispondeva nessuno. I vigili del fuoco hanno appurato che la perdita di gas è partita da una piccola caldaia in cantina. Il gas è salito per 3-4 ore, e non ha lasciato scampo alla coppia.

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.

CONDIVIDI