CONDIVIDI

Martedì 18 ottobre il Miur ufficializzerà il secondo scorrimento della graduatoria del test di Medicina, pubblicata circa due settimane fa. Molti studenti sono in trepidante attesa, visto che il loro status di “Prenotati” o “Idonei” ancora non gli permette di immatricolarsi.

Tutti coloro che non hanno raggiunto la soglia minima per entrare nell’ateneo prescelto sperano nel ripescaggio. Lo scorrimento di domani (il secondo) sarà fondamentale perché dovrebbe permettere a molti nuovi candidati di iscriversi regolarmente ai corsi di studio.

Come il primo scorrimento della classifica, anche il secondo porterà ad un abbassamento dei punteggi minimi d’ammissione. Il Miur comunicherà le nuove soglie tramite la consueta pagina riservata Universitaly. Per scoprire se si è stati ripescati gli studenti dovranno accedere con le proprie credenziali, e a quel punto decidere cosa fare. Per mantenere lo status di “Prenotati” si dovrà infatti formalizzare la cosiddetta “conferma d’interesse” entro cinque giorni dalla pubblicazione del secondo scorrimento. In caso contrario lo studente viene automaticamente escluso dalla graduatoria e quindi dai successivi ripescaggi.

Il primo scorrimento della graduatoria, avvenuto martedì 11 ottobre, ha abbassato leggermente le soglie d’accesso nelle varie sedi di Medicina dando la possibilità a decine di studenti di essere finalmente assegnati. La graduatoria è tutt’altro che definitiva, visto che oltre a quello di domani sono previsti ancora numerosi scivolamenti nelle prossime settimane.

Se vuoi rimanere aggiornato sul mondo dell’Università metti “Mi Piace” a The Teller.