CONDIVIDI

“Per mezzo capezzolo uscito, per caso vi siete scandalizzati? Beh, allora restate in casa, chiudete la porta e le finestre, spegnete la televisione, chiudete il computer. Così forse riuscirete a non scandalizzarvi più”. Con questo post la modella-studentessa Manuela Migliaccio ha sfidato la censura di Facebook, che ha rimosso una sua foto per nudità.

manuela-migliaccio-1

La 29enne è in sedia a rotelle dal 2009 a causa di un incidente. Nella foto si vede la giovane che sfila in carrozzina sulla passerella della ‘Milano Fashion Week 2016′. La camicetta aperta che lascia intravedere il seno è risultata troppo osè per il popolare social network che ha fatto scattare la censura.

”C’erano sia modelle in carrozzina che modelle in piedi – ha spiegato Manuela al Carlino – e lo scopo era la raccolta fondi per la cura delle lesioni midollari. Al momento dello scatto il vestito era semplicemente un po’ aperto sul seno, per caso, e nel risultato non vedo nulla di volgare. Penso che Facebook dovrebbe rivedere i suoi parametri”. Manuela, che studia Veterinaria a Bologna, è anche un’atleta. Il 4 giugno scorso, sul lungomare di Rimini ha stabilito il record mondiale di marcia con esoscheletro bionico camminando per 15 chilometri in sette ore e mezza.

 

 

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.