CONDIVIDI

La batteria prende fuoco e poi esplode. Per questo la Samsung ha bloccato le vendite dei Galaxy 7 Note e si prepara anche al richiamo a livello mondiale. L’uscita ufficiale in tutto il mondo era prevista proprio per il 2 settembre (anche in Italia molti lo avevano già oridnato).

La batteria ha un grave difetto, una volta messa in carica può prendere fuoco ed esplodere. In Corea del Sud, dove il prodotto è uscito il 19 agosto, si sono verificati 35 casi di esplosione. Koh Dong-jin, presidente della sezione mobile di Samsung, ha aggiunto che i clienti che hanno già comprato il dispositivo (sono già state vendute 2,5 milioni di unità) potranno cambiarlo con un altro smartphone. Un utente ha postato su Youtube un video che mostra il telefono praticamente sciolto.

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.

CONDIVIDI