CONDIVIDI

Ha una capienza massima di sei persone. In pratica due cabine telefoniche messe una accanto all’altro. E’ la discoteca più piccola del mondo, si chiama “Teledisko” e si trova a Berlino, precisamente a Friedrichshain, nella zona funk della capitale tedesca. Un’area senza dubbio eccentrica, scelta molto spesso dai giovani, tedeschi e stranieri, per fare “after”.  L’idea è di Benjamin Uphues, un giovane imprenditore berlinese famoso per le sue trovate fuori dagli schemi.

Per entrare nella “Teledisko” si pagano due euro a testa, e si può entrare fino a sei persone, per un’esperienza sicuramente insolita. Dentro c’è una palla riflettente, una macchina per i fumogeni, delle lampade stroboscopicgem e un impianto di amplificazione. Pagando 4 euro, poi, si possono avere le foto della festa, e per sei euro il video: tutto inviato immediatamente alla email dei partecipanti. Una volta dentro, si preme un bottone e partono le luci, il fumogeno e la musica. “Teledisko” è gettonatissima soprattutto d’inverno, quando i giovani, reduci dalle notti “brave” berlinesi, la scelgono per farsi un ultimo ballo prima di tornare a casa.



Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.

CONDIVIDI