CONDIVIDI

In un mondo dove c’è sempre una maggiore commistione dei ruoli tra uomini e donne doveva accadere anche questo. Fino a ieri erano le donne ad avvicinarsi con ansia all’estate con l’incubo cellulite. Adesso invece sono gli uomini a temere la prova costume, con una nemica su tutte: la temutissima pancetta. A dirlo una ricerca dell’Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico) a cui hanno partecipato 900 persone. Da questa ricerca è emerso come il 60% degli uomini non si ritenga soddisfatto della sua forma fisica.

Una preoccupazione che emerge anche dalle altre risposte che il “sesso forte” ha dato nella ricerca. Il 50% si pone ideali estetici da raggiungere e il 30% si pone obiettivi di miglioramento. Quanto ai comportamenti, l’80% non ritiene di avere una alimentazione equilibrata, il 60% svolge attività fisica sistematica, mentre il 20% lo fa solo saltuariamente. Tutto sommato, l’80% del campione maschile si è detto molto preoccupato per l’arrivo dell’estate, e il 70% confessa alterazioni dell’umore per via di una forma fisica non impeccabile.

Le donne rimangono comunque molto preoccupate della loro condizione fisica in vista dell’estate. In generale il 70% di loro si è detto preoccupato per l’arrivo della bella stagione, e nel 50% dei casi il campione femminile ha confidato ansia provocata dall’insicurezza, dalla non accettazione di sé e dalla paura di un eventuale giudizio degli altri una volta in spiaggia. Una su due non si ritiene soddisfatta della propria forma, solo tre su dieci apprezzano il proprio corpo e metà delle donne vorrebbero migliorare. Tre quarti delle donne intervistate ammettono di non avere un’alimentazione equilibrata, mentre quattro su dieci hanno dichiarato di svolgere attività fisica in modo sistematico e due su dieci in maniera non continuativa.

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.

CONDIVIDI