CONDIVIDI

E’ arrivata anche l’ufficialità a sancire il -2 in classifica per il Rimini. La penalizzazione è stata attribuita alla società biancorossa dalla Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale, presieduto da Sergio Artico, per il mancato pagamento degli stipendi ai tesserati relativi alle mensilità di novembre e dicembre 2015 ed il conseguente mancato versamento dei contributi Irpef. Inibizione per un mese e venti giorni per il presidente, Fabrizio De Meis, ed il direttore generale, Angelo Palmas. Il Rimini scende così da 33 a 31 punti in classifica, in piena zona play out. Tira un sospiro di sollievo il Pisa di Rino Gattuso, che per la fideiussione irregolare, se la cava con un’ammenda di 50mila euro. A Fabrizio Lucchesi inibizione per sei mesi.

CONDIVIDI