CONDIVIDI

Ora il testo passerà al Senato, ma sembra essere in dirittura d’arrivo l’istituzione nel nostro ordinamento del reato di omicidio stradale. La pena massima sarà di 27 anni, ma sarà applicata solo nel caso limite in cui l’autista in stato di ebbrezza (con grado alcolemico superiore a 1,5) o sotto l’effetto di droghe dovesse uccidere piu’ di una persona e dandosi poi alla fuga. Se invece la vittima è una, il colpevole, in stato di alterazione alcolica o sotto l’effetto di droga rischia da 8 a 12 anni di carcere, che diventano 18 se fugge dalla scena dell’omicidio.

Il tema dell’omissione di soccorso è stato centrale nel dibattito. Nel 2014, infatti, sono state 1.009 (+3,7%) le omissioni di soccorso rilevate dall’Osservatorio dell’Asaps, l’associazione sostenitori Polstrada, con 119 vittime (+4,4%), tra cui 46 pedoni, e 1.224 feriti (+4,8%). Le indagini hanno ‘smascherato’ il 57,8% dei pirati, stranieri nel 24,2% dei casi, mentre sono stati 111 i forestieri vittime dei pirati, pari all’11% del totale tra feriti e deceduti.

Per quanto riguarda la patente, il ddl prevede la revoca da 15 a 30 anni dopo la condanna definitiva. Prima di questa la licenza di guida potrà essere sospesa fino a 5 anni (se ci sono vittime o feriti) in attesa degli esiti del processo. In caso di condanna non definitiva la sospensione può essere prorogata fino a un massimo di 10 anni. Tra le modifiche al codice penale l’inserimento dell’omicidio stradale tra i delitti per i quali è previsto l’arresto in flagranza; inoltre chi rifiuta di sottoporsi agli esami per accertare lo stato di ebbrezza alcolica o di sostanze stupefacenti viene coattivamente sottoposto ai prelievi biologici per gli accertamenti, nel rispetto degli accorgimenti già previsti dal codice penale.

Capitolo a parte quello delle lesioni personali stradali per le quali la reclusione va da 2 a 4 anni. Se il conducente che ha provocato feriti si da’ alla fuga la pena potrà essere aumentata fino alla meta’. Se invece non ci sono responsabilità dirette la pena può essere diminuita fino alla metà.



Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.