CONDIVIDI

La pioggia e le temperature autunnali di questi giorni stanno rovinando i piani di quei vacanzieri che avevano programmato un assaggio di mare e vacanze. Intanto a Pesaro il sindaco Matteo Ricci di concerto con gli albergatori lancia una curiosa iniziativa: “Sole assicurato”.

L’obiettivo è quello di risarcire i vacanzieri nel caso di vacanze rovinate dal maltempo. Non si tratta di una vera e propria polizza assicurativa, non ci sarà infatti un risarcimento né un rimborso per il cliente insoddisfatto ma una sorta di bonus. Se in una settimana dovesse piovere per la metà dei giorni, l’albergatore, potrà decidere di far prolungare la vacanza rispetto al soggiorno concordato oppure regalare un week end di vacanza a settembre o nella stagione successiva.

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci.
Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci.

La condizione per far scattare il bonus è la pioggia per tre giorni di fila a luglio o agosto. “Dalla prossima estate dobbiamo diventare la prima città in Italia dove il sole è assicurato”. Lo aveva promesso il sindaco di Pesaro Matteo Ricci e ha mantenuto la parola. Il primo cittadino della città marchigiana non è nuovo a questo tipo di iniziative. Lo scorso agosto, per rimediare alla pioggia che ha rovinato la stagione, ha firmato una delibera per prolungare l’estate fino a metà ottobre, con obbligo di ombrelloni aperti e feste in spiaggia.

Agli albergatori aderire alla proposta e accedere al servizio non costerà nulla. L’Osservatorio Valerio verificherà se ci saranno le condizioni meteo tali da far scattare il meccanismo di bonus per i vacanzieri insoddisfatti. “A Pesaro il sole è assicurato – afferma il sindaco – se a luglio e agosto piove tre giorni di fila, risarciamo il danno con un week end gratis”.

Rimani aggiornato: metti “Mi Piace” a The Teller.